Wi-Fi zone
1861-2011 "150 anni Unità d'Italia" PDF Stampa E-mail

Saranno tantissimi gli eventi e le manifestazioni che nei prossimi mesi si svolgeranno in tutta Italia per festeggiare i 150 anni dall'Unità. Il programma nazionale delle Celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia gode dell'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica. I singoli comuni sono stati invitati a ideare eventi e manifestazioni per festeggiare l'Unità d'Italia.

Tra gli elementi comuni alle iniziative ci sono la preferenza accordata a quelle aventi carattere permanente; l'orientamento alle giovani generazioni; la valorizzazione del patrimonio storico-artistico; la divulgazione di informazioni storiche sul processo di unificazione nazionale.



Il progetto più importante è quello su "I luoghi della Memoria": una vasta azione di classificazione, restauro, valorizzazione e narrazione dei luoghi, dei personaggi e degli avvenimenti del Risorgimento italiano dislocati lungo il territorio nazionale. Sono 400 i siti coinvolti. Ad esempio ci saranno interventi di recupero a favore di luoghi carichi di significato simbolico come il restauro dello scoglio di Quarto dei Mille a Genova, con la nascita del "Memoriale dei Mille", o il restauro del parco della memoria del Gianicolo in Roma.

Ma il programma delle celebrazioni prevede anche un ricco capitolo di mostre. A Roma si terrà la Mostra delle Regioni e delle testimonianze d'Italia, che rinnoverà la tradizione delle due grandi mostre delle Regioni del 1911 e del 1961. La mostra si terrà nei luoghi in cui si svolse l'esposizione di Roma del 1911.

Tra le mostre già realizzate ci sono invece la mostra I padri fondatori presso il Senato della Repubblica; la mostra Gioventù ribelle, realizzata in concerto con il Ministero della Gioventù; la mostra Volturno 1860. L'ultima battaglia dei Mille presso la Reggia di Caserta; la mostra 1861. I pittori del Risorgimento attualmente in corso alle Scuderie del Quirinale, realizzata dall'azienda Palaexpo di Roma Capitale; la mostra Il viaggio di Eleonora Duse intorno al mondo a cura di Maurizio Scaparro.

Ricco e coinvolgente è il programma di Esperienza Italia.
Dal 17 marzo 2011 tutto ciò che l'Italia ha di meglio da offrire al mondo sarà raccontato sul palcoscenico di Torino: capolavori artistici, creatività, innovazione, moda, qualità della vita, storia, cibo, paesaggio saranno i protagonisti di un fitto calendario di mostre, eventi, manifestazioni sportive, spettacoli, concerti e conferenze. Esperienza Italia sarà un'importante occasione di celebrazione dell'Unità nazionale ma anche un'opportunità per riflettere sul processo di unificazione e di costruzione dell'identità italiana, guardando al futuro del Paese.

Capolavori artistici e culturali, creatività, innovazione, moda, qualità della vita, storia e cibo: dal 17 marzo 2011 tutto ciò che l'Italia ha di meglio da offrire al mondo sarà raccontato sul palcoscenico di Torino e del Piemonte. In programma un calendario fitto di mostre, eventi, manifestazioni sportive, spettacoli, concerti, conferenze, che saranno anche un'opportunità per riflettere sul processo di unificazione e di costruzione dell'identità italiana, guardando al futuro del Paese.

Roma

Ecco gli eventi in programma quest'anno per le celebrazioni del 150° Anniversario dell'Unità d'Italia

16 Marzo 2011: MUSEI APERTI
Notte Bianca, Rossa e Verde con l'apertura straordinaria di tutti i musei.

17 Marzo 2011: FESTA NAZIONALE

SALUTO AL PAESE
Ore 7.00: alza bandiera in tutto il Paese, per onorare l'Alba dell'Italia.

150 COLPI SIMBOLICI
Il cannone del Gianicolo sparerà 150 simbolici colpi.

PARLAMENTO IN SEDUTA STRAORDINARIA
Saluto del Parlamento a Camere riunite a tutto il Paese nel giorno del suo anniversario.

ROMA. EVENTO IN PIAZZA
Ore 19.00: in Piazza del Popolo avverrà un lancio di colombe seguito da un concerto di musica leggera

CONCERTO CELEBRATIVO
Ore 21.00 - Teatro dell'Opera di Roma: il Maestro Riccardo Muti dirigerà il Nabucco, la più risorgimentale delle opere di Verdi.

EVENTO DI CHIUSURA
Festa finale con l'esplosione di fuochi d'artificio in tutte le piazze italiane.

IL SACRARIO DELLE BANDIERE
Dal 17 marzo 2011, questa area del Museo Vittoriano ospiterà una mostra permanente sulle battaglie del Risorgimento.