Wi-Fi zone
Letterature Festival Internazionale di Roma PDF Stampa E-mail
Letterature Festival Internazionale di Roma, grande evento letterario internazionale giunto alla decima edizione, riparte il 19 maggio nella consueta sede della Basilica di Massenzio al Foro Romano.
Quest’anno fino al 23 giugno, in dieci appuntamenti serali, 19 autori italiani e stranieri tra i più interessanti della scena mondiale, ci fanno ascoltare i pensieri e le  parole che il tema Storia/Storie evoca in loro.

Gli scrittori, secondo la formula tradizionale, leggono nella propria lingua madre testi inediti, che esplorano le connessioni tra letteratura e storia, le relazioni tra verità letteraria e verità storica.


Sul palco si confrontano due autori per ogni serata, uno/a italiano/a e uno/a straniero/a. Gli abbinamenti, diversamente dalle passate edizioni, sono pensati e motivati e saranno gli italiani ad introdurre gli stranieri, coadiuvati in alcuni casi da attori e attrici della scena cinematografica e teatrale, italiana e non, che leggono brani tratti da opere già edite in Italia.

Le letture saranno accompagnate da esecuzioni di musica live di noti musicisti.


Come lo scorso anno la sera del 16 giugno saranno ospiti i cinque autori finalisti del Premio Strega 2011.


Il traguardo dei dieci anni del Festival è inoltre l’occasione per ricordare la sua storia e il suo successo: un’affluenza complessiva di oltre 300.000 spettatori, la partecipazione di 183 narratori e poeti, 88 attori, e 123 musicisti e gruppi musicali.

 


Per festeggiare questo anniversario tornano a Letterature alcuni importanti scrittori stranieri, come Don De Lillo e Antonio Skarmeta, e italiani, come Gianrico Carofiglio, Giancarlo De Cataldo, Carlo Lucarelli, Margaret Mazzantini e Sandro Veronesi.
Un altro ritorno è l’arte: ogni appuntamento ospiterà le immagini delle opere di un artista italiano, liberamente associato alle atmosfere dei testi degli autori protagonisti della serata.


Sono infine previste due serate speciali: la serata del 9 giugno rende omaggio alla cultura russa - il 2011 è stato proclamato anno della cultura russa in Italia e della cultura italiana in Russia - con la presenza dello scrittore ebreo russo, ma cittadino americano, Gary Shteyngart e con Pavel Sanaev.

 

La serata conclusiva del 23 giugno rende invece omaggio ad Elsa Morante, che con la sua opera rappresenta al meglio il tema del rapporto tra storia e letteratura. A leggere i suoi testi due grandi attori: Laura Morante e Carlo Cecchi, accompagnati dalla musica di Nicola Piovani.

 

Come ogni anno alla Casa delle Letterature, il giorno precedente gli appuntamenti alla Basilica di Massenzio, sono previste conferenze stampa aperte al pubblico con gli scrittori, gli attori e i musicisti protagonisti del Festival.

 

Letterature è ideato e curato dalla Casa delle Letterature di Roma, realizzato dall’assessorato alla Cultura di Roma e organizzato da Zètema
Info: 060608 (tutti i giorni 9-21)
www.festivaldelleletterature.it - www.casadelleletterature.it


Le serate hanno inizio alle ore 21;il botteghino apre alle 19; i cancelli aprono alle 20,30
L’ingresso è gratuito, con accesso libero fino ad esaurimento posti, solo se muniti di un biglietto omaggio da ritirare al botteghino in Via dei Fori Imperiali. All'ingresso è possibile ritirare esclusivamente il biglietto relativo alla serata stessa. Per i portatori di handicap sono garantite facilitazioni di accesso e un'area riservata.